COMUNICARECOME

Portale di comunicazione

e dfinformazione indipendente

postmaster@comunicarecome.it

Home  -  Presentazione  -  Panoramica di lettura  -  E-mail / Contatti  -  Links  -  Newsletter

Comunicazioni di massa  -  Comunicazione dfimpresa & Cultura d'impresa  -  Mission e valori dfimpresa

Salute / Divulgazione scientifica - Scienza e Scienze  -  Benessere naturale  -  A tutela della natura

Arte e Letteratura  -  Socie  -  Pianeta Informatica e Multimedialità  -  Viaggi e Turismo  -  Abitare lfIncanto

Campagne, Appelli, Petizioni  -  gSalto in lungoh: storie di donne e uomini del nostro tempo  -  Fari Universali

Vetrina Publishing  -  Vetrina Iniziative  -  Concorsi e Premi  -  Spazio Solidarietà

 

<> 

 

 

 

 

 

 

Con focus:  MINORI VITTIME DI REATI IN ITALIA | 2010 - 2019 - 2020 | Dati operativi - fonte D.C.P.C.  >>>

[Rif.: DOSSIER indifesa 2021 di Terre des Hommes]

 

Note introduttive  >>>

 

Documenti Correlati  >>>

 

 

Immagine - <Terre des hommes - Proteggiamo i bambini insieme>
PRESENTAZIONE DOSSIER indifesa 2021
«LA CONDIZIONE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE NEL MONDO»
=
10 ANNI DI INDIFESA
::
Rif.: DOSSIER indifesa 2021 / Report > Dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.
::
Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes, presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.
::
Riferimenti utili:
= Terre des Hommes Italia - www.tdhitaly.org
= Il Dossier indifesa 2021 è disponibile a questo link: https://bit.ly/DossierIndifesa21
= Raccomandazioni alle Istituzioni Italiane: https://terredeshommes.it/wp-content/uploads/2021/09/Raccomandazioni.pdf

 

=  Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes  =

 

Presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma.

 

œ

 

Dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.

 

 

Comunicato sulla Conferenza

di Presentazione

del Dossier  >>>

Immagine: MINORI VITTIME DI REATI IN ITALIA - Dati consolidati del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.
2010 - 2019 - 2020
Dati operativi - fonte D.C.P.C.
>>> Rif.: DOSSIER indifesa 2021 di Terre des Hommes.
::
Riferimenti utili:
= Il Dossier indifesa 2021 è disponibile a questo link: https://bit.ly/DossierIndifesa21
= Terre des Hommes Italia - www.tdhitaly.org

¥

Immagine:

MINORI VITTIME DI REATI IN ITALIA - Dati consolidati del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.

2010 - 2019 - 2020

Dati operativi - fonte D.C.P.C.

>> Rif.: DOSSIER indifesa 2021 di Terre des Hommes <<

 

 

 

 

Note introduttive

 

È stato presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma il decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes - gla più completa fotografia sulla condizione delle bambine e delle ragazze nel mondoh - alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.

 

Nel secondo anno di Covid-19 si è assistito a un drammatico peggioramento della condizione delle bambine e delle ragazze in tutto il mondo.

Nel report sono evidenziati anche i nuovi dati dei reati contro i minori in Italia, quali:

 

«I dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale evidenziano le conseguenze drammatiche dei lunghi periodi in casa. Rispetto al 2019 nel nostro Paese si registra, infatti, un aumento del 13% delle vittime minorenni del reato di Maltrattamenti contro famigliari e conviventi (art. 572 del Codice Penale). Ben 1.260 bambine e 1.117 bambini hanno subito violenze in famiglia che hanno richiesto lfintervento delle Forze dellfordine, abusi che avranno ripercussioni per tutta la loro vita. Allarmante lfaumento delle vittime per tale reato nel decennio 2010-2020 che registra un +137%.» (*)

 

«Anche se rispetto allfanno precedente nel 2020 il numero di minori vittime di reato è leggermente calato, passando da 5.939 a 5.789 (-3%) alcuni reati hanno avuto un incremento notevole, complice il lockdown. In un anno in cui i reati telematici sono cresciuti del 13,9%, non stupisce che anche un reato come la Detenzione di materiale pornografico realizzato utilizzando minorenni sia in forte aumento, con un balzo del 14% delle vittime minorenni, e addirittura del 525% su 10 anni (2010-2020).» (*)

 

(*) Cfr. da presentazione della decima edizione del Dossier indifesa di Terre des Hommes – Roma, 6 Ottobre 2021.

 

APPROFONDIMENTI / Leggi tutto nel testo sulla PRESENTAZIONE del DOSSIER  >>>

 

 

 

 

 

¥

 

 

¡  COMUNICATO sulla Conferenza di Presentazione del DOSSIER indifesa 2021  >>>

 

 

¡  Scheda sulla Campagna indifesa di Terre des Hommes  >>>

 

 

¡  IMMAGINE - PRESENTAZIONE DOSSIER indifesa 2021  >>>

 

 

 

Immagine - <Terre des hommes - Proteggiamo i bambini insieme>
PRESENTAZIONE DOSSIER indifesa 2021
«LA CONDIZIONE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE NEL MONDO»
=
10 ANNI DI INDIFESA
::
Rif.: DOSSIER indifesa 2021 / Report > Dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.
::
Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes, presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.
::
Riferimenti utili:
= Terre des Hommes Italia - www.tdhitaly.org
= Il Dossier indifesa 2021 è disponibile a questo link: https://bit.ly/DossierIndifesa21
= Raccomandazioni alle Istituzioni Italiane: https://terredeshommes.it/wp-content/uploads/2021/09/Raccomandazioni.pdf

 

Comunicato

sulla Conferenza di Presentazione del DOSSIER indifesa 2021

6 Ottobre 2021

 

 

11 ottobre 2021 Decima Giornata Mondiale delle Bambine

COVID 19: in forte aumento i maltrattamenti in famiglia e i reati sul web

 Bambine e ragazze LE Più COLPITE

 

Presentata oggi a Roma la decima edizione del Dossier indifesa di Terre des Hommes, la più completa fotografia sulla condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo

#IoGiocoAllaPari  #indifesa

 

Roma, 06 ottobre 2021 – Lfanno del Covid-19 non ha risparmiato bambine e bambini. I dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale evidenziano le conseguenze drammatiche dei lunghi periodi in casa. Rispetto al 2019 nel nostro Paese si registra, infatti, un aumento del 13% delle vittime minorenni del reato di Maltrattamenti contro famigliari e conviventi (art. 572 del Codice Penale). Ben 1.260 bambine e 1.117 bambini hanno subito violenze in famiglia che hanno richiesto lfintervento delle Forze dellfordine, abusi che avranno ripercussioni per tutta la loro vita! Allarmante lfaumento delle vittime per tale reato nel decennio 2010-2020 che registra un +137%.

 

Anche se rispetto allfanno precedente nel 2020 il numero di minori vittime di reato è leggermente calato, passando da 5.939 a 5.789 (-3%) alcuni reati hanno avuto un incremento notevole, complice il lockdown. In un anno in cui i reati telematici sono cresciuti del 13,9%, non stupisce che anche un reato come la Detenzione di materiale pornografico realizzato utilizzando minorenni sia in forte aumento, con un balzo del 14% delle vittime minorenni, e addirittura del 525% su 10 anni (2010-2020).

 

Per contro, la pandemia ha reso più complicata lfintercettazione di altre forme di reato; in particolare, a calare sono i casi di Abuso di mezzi di correzione o disciplina (-36%), quelli di Prostituzione Minorile (-34%), gli Atti sessuali con minorenni di anni 14 (-21%), i casi di Corruzione di Minorenne (-16%) e quelli di violenza sessuale (-13%).

 

Marcata la differenza di genere: la maggioranza delle vittime sono infatti bambine e ragazze, con una percentuale che arriva addirittura al 65% dei casi. Un dato tra i più alti mai registrati nella serie storica raccolta in questi dieci anni da Terre des Hommes, con punte dellf89% per i casi di Violenza Sessuale Aggravata e dellf88% per quelli di Violenza Sessuale, subita lfanno scorso da ben 488 bambine e ragazze nel nostro Paese. Ma anche tra le mura domestiche, con il 53% dei casi di Maltrattamento, il reato si è consumato sui corpi e sulla psiche di bambine e ragazze.

 

Analizzando più da vicino la situazione nelle diverse regioni dfItalia, la Lombardia si conferma come la prima regione dfItalia per numero di minori vittime di reato (963 nel 2020), seguita da Emilia Romagna con 705 vittime, Sicilia (672), Lazio (464), Veneto (443), Toscana (392), Piemonte (364) e Campania (360). In tutte la componente di genere femminile è prevalente.

Sempre la Lombardia ha il triste primato di minori vittime dei reati di maltrattamenti in famiglia e violenze sessuali, rispettivamente con 367 e 108 vittime. Ad aver registrato il maggior numero di omicidi volontari sono invece Campania e Piemonte, ciascuna con 3 vittime.

 

Il decimo Dossier indifesa è stato presentato oggi da Terre des Hommes a Roma alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.

 

gPer milioni di bambine e di ragazze la pandemia ha avuto effetti tragici che continueranno a farsi sentire per molti anni a venire.h dichiara Donatella Vergari, Presidente di Terre des Hommes gOggi più che mai, con i suoi progetti e con la Campagna indifesa la Fondazione è in prima linea per proteggere le bambine e le ragazze nel mondo e in Italia. Anche nel nostro Paese, infatti, il COVID-19 ha avuto pesanti conseguenze sulla vita delle più giovani e sulle loro opportunità per il futuro. Il PNRR sarà unfoccasione fondamentale, che il Governo e le Istituzioni tutte non possono permettersi di perdere, al fine di rimettere al centro i diritti dellfinfanzia e in particolare delle bambine e delle ragazze.h

 

gIl tempo che stiamo vivendo – spiega la Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti - ci consegna innumerevoli ferite da sanare, e Terre des Hommes non smette di portarle sotto gli occhi di tutti. Ci consegna anche unfopportunità inedita da cogliere per garantire un futuro più giusto e sostenibile per tutte le bambine, le ragazze, e le donne che verranno. Abbiamo bisogno di un investimento coraggioso in educazione, nella prevenzione e nellfempowerment delle donne, che è liberazione delle energie femminili ancora inespresse. LfItalia ha scelto di liberare questa energia e le opportunità che appartengono alle donne. La parità di genere è un obiettivo trasversale del Piano Italia Domani, approvato nellfambito del Next Generation Eu, e per la prima volta ci siamo dati una Strategia nazionale pluriennale per la parità, con un approccio integrato alla promozione delle pari opportunità e indicatori per la misurazione degli obiettivi".

 

gHo sempre sostenuto le campagne di Terre des Hommes. Oggi, da Sottosegretaria allo Sport, non posso che seguire con molta attenzione e da vicino la presentazione del Dossier Indifesa e soprattutto la campagna g#IoGiocoAllaParih che vedrà lo sport, ancora una volta, testimonial dei valori del rispetto e dellfuguaglianza, che sono a fondamento del vivere sportivoh, dichiara la Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport, On. Valentina Vezzali. gMai come in questo periodo, poi, serve lanciare messaggi importanti a difesa soprattutto delle più gindifeseh. Lo sport è e deve essere un megafono importante per arrivare a tutti, soprattutto ai più giovanih.

 

gÈ estremamente importante per noi essere presenti oggi insieme a Terre des Hommes per condividere i dati sui reati a danno di minori. I numeri rilevati nellfanno del Covid evidenziano lfaumento di specifiche forme di reato; tuttavia questo dato non ha una valenza esclusivamente negativa, in quanto potrebbe disvelare una maggiore propensione alla denuncia per i delitti in questioneh, afferma Stefano Delfini, Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. gLa crescente attenzione che genitori, educatori, psicologi, Forze di polizia e operatori sociali prestano ai minori alimenta, infatti, una solida sinergia in grado di consentire lfemersione del gsommerso di violenzeh, consumate spesso nel silenzio. Lfimpegno delle Forze di Polizia per la prevenzione e la repressione di tutte le condotte poste in essere in danno dei minori si concentra anche sulla formazione specifica del personale, unita al potenziamento della collaborazione con esperti medici e psicologi con lfobiettivo di continuare ad elevare la qualità dei servizi offerti ai cittadinih.

 

Il Covid 19 non ha avuto ripercussioni solo nel nostro paese. Come ampiamente descritto nel dossier la pandemia sta avendo conseguenze drammatiche in tutto il mondo: tra gli 11 e i 20 milioni di bambine e ragazze hanno lasciato la scuola a causa dei lockdown e si stima che nei prossimi dieci anni il numero di spose bambine aumenterà di 10 milioni.

 

Un dato su tutti riassume il tempo perso in questi due anni nella lotta alle discriminazioni di genere: se prima del Covid-19 si stimava che sarebbero stati gsufficientih 99 anni per raggiungere la parità di genere, oggi se ne stimano almeno 135: in meno di 2 anni ci siamo letteralmente mangiati i progressi di un ventennio[1].

 

Nonostante i numeri sconfortanti il rapporto riesce a offrire anche una panoramica di come, attraverso la segmentazione dei dati, la sperimentazione di buone pratiche, e soprattutto il protagonismo delle ragazze e dei ragazzi, si siano ottenuti risultati concreti, sfidando vecchie consuetudini, tabù e leggi ormai superate dal sentimento comune.

 

La conferenza ha promosso un confronto proficuo tra rappresentanti delle istituzioni, esponenti del mondo dei media e dello sport per riflessioni e proposte concrete che mettano al centro la partecipazione dei più giovani per favorire un reale cambiamento e recuperare il tempo perso nel difficile percorso verso la parità di genere.

 

Emblematica la testimonianza di Maria Khoshy, attivista afghana, Ambassador della Campagna internazionale gDestination Unknownh di Terre des Hommes, che ha dato voce al dramma delle donne afgane e a unfintera generazione di attivisti giovanissimi che con la loro partecipazione stanno cambiando il modo in cui il mondo sta affrontando i diritti umani, i cambiamenti climatici e i diritti dei bambini e degli adolescenti e la questione di genere.

 

LE RACCOMANDAZIONI ALLE ISTITUZIONI ITALIANE

 

La decima edizione del Dossier indifesa è stata anche lfoccasione per presentare alle istituzioni italiane 15 raccomandazioni elaborate con il contributo fondamentale di un Comitato Scientifico di donne provenienti dal mondo dellfeconomia, dellfattivismo, dello sport, delle scienze applicate, dellfUniversità e delle istituzioni. Unfoccasione per ribadire lfurgenza di rimettere al centro delle agende politiche i diritti delle bambine e delle ragazze e la partecipazione delle giovani generazioni, per costruire una società più inclusiva e paritaria e per chiedere al Governo e agli enti locali di Rendere effettivi gli impegni presi con la Strategia Europea e la Strategia Nazionale per la parità di genere e con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, monitorando costantemente il raggiungimento degli obiettivi specifici fissati e intervenendo con gli opportuni correttivi in caso di scostamenti dalle previsioni iniziali.

 

Leggi tutte le raccomandazioni qui

 

Il Dossier indifesa 2021 è disponibile a questo link: https://bit.ly/DossierIndifesa21

La Campagna indifesa ha ottenuto il patrocinio di CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Divisione Calcio Femminile FIGC - Federazione Italiana Giuoco Calcio, Federazione Italiana Di Atletica Leggera; Federazione Italiana Nuoto, Federazione Italiana Pallacanestro, Federazione Italiana Pallavolo, Federazione Pugilistica Italiana, Federugby.

Hanno sostenuto indifesa: BATA, BIC®, BIC® Foundation, Douglas, Esserbella, catena di profumerie del Gruppo Esselunga, Fondazione Milan, Fondazione Zanetti, MainAD, OneDay Group; Sorgenia, Valvorobica.

 

[1] Fonte Global Gender Gap 2021

 

 

Terre des Hommes dal 1960 è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dallfabuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.

Attualmente Terre des Hommes è presente in 67 paesi con 816 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con EU DG ECHO ed è accreditata presso lfUnione Europea, lfONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano - Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS). Per informazioni: www.terredeshommes.it

 

 

 

 

 

Immagine: 10 anni di indifesa - #IoGiocoAllaPari // <I PROGETTI DI TERRE DES HOMMES A FAVORE DI BAMBINE E RAGAZZE>
::
www.indifesa.org
::
Terre des Hommes - www.terredeshommes.it

 

Scheda sulla Campagna indifesa di Terre des Hommes

 

 

 

 

10 anni di indifesa

#IoGiocoAllaPari

 

I PROGETTI DI TERRE DES HOMMES A FAVORE DI BAMBINE E RAGAZZE

La Campagna indifesa di Terre des Hommes, nata nel 2012 in occasione della prima Giornata Mondiale delle Bambine e Ragazze, ha come obiettivo quello di sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sulle gravi violazioni dei diritti delle bambine e delle ragazze che ogni giorno si verificano nel mondo e sullfimportanza di assicurare loro protezione e sostegno.

Nel corso degli anni, la Fondazione si è impegnata per cambiare la vita di centinaia di migliaia di bambine e ragazze tramite progetti per lfeducazione inclusiva di qualità, la prevenzione di matrimoni e gravidanze precoci, il contrasto allo sfruttamento lavorativo, la protezione di bambine e bambini rifugiati e di ragazze vittime di abusi e violenze in diversi paesi del mondo quali India, Mozambico, Costa dfAvorio, Zimbabwe, Perù, Ecuador, Bangladesh, Palestina, Libano, Iraq, Siria e Giordania.

 

LfIMPEGNO DI TERRE DES HOMMES PER COMBATTERE GLI STEREOTIPI

In Italia Terre des Hommes, con la community ScuolaZoo, ha avviato dal 2014 lfOsservatorio indifesa, che ha coinvolto quasi 30.000 ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia, per raccogliere le loro opinioni su argomenti come sexting, sicurezza online, bullismo e cyberbullismo, molestie e violenze, discriminazioni e stereotipi di genere per la realizzazione della più grande indagine mai realizzata prima nel nostro Paese.

 

Da quattro anni Terre des Hommes, assieme allfassociazione Kreattiva, ha dato vita al Network indifesa, la prima rete italiana di WebRadio e giovani ambasciatori contro la discriminazione, gli stereotipi e la violenza di genere. La rete, fondata sulla partecipazione e il protagonismo dei ragazzi e delle ragazze attraverso il coinvolgimento attivo in tutte le fasi del progetto, ha stimolato gli studenti degli istituti secondari a realizzare programmi radio mirati alla conoscenza e alla riflessione su violenza, discriminazioni e stereotipi di genere. La rete delle Radio indifesa si è estesa a tutto il territorio nazionale grazie anche al finanziamento del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di BIC® e BIC® Foundation. Al network hanno già aderito 14 WebRadio di tutto il territorio nazionale. Per info: www.networkindifesa.org

 

Per fornire ascolto e sostegno psicologico e legale a donne vittime di violenza, ma anche bambini e famiglie vulnerabili a ottobre 2020, con il prezioso supporto di BATA è stato inaugurato il primo gspazio indifesah a Parma, a cui nel 2021 ha fatto seguito lo spazio indifesa di Milano, grazie al contributo di Fondazione Milan. Lo spazio, oltre a fornire servizi di ascolto e assistenza socio educativa ed essere un luogo di partecipazione per le ragazze e i ragazzi, ospita un vero e proprio hub alimentare per la raccolta e distribuzione di eccedenze alimentari alle famiglie in difficoltà economica.

 

Inoltre nel 2020 Terre des Hommes insieme a Junior Achievement Italia ha avviato #IoGiocoAllaPari – Palestra di Diritti e Competenze, un percorso di empowerment generazionale e parità di genere rivolto a ragazze e ragazzi di scuola secondaria di II grado. Un progetto che unisce la consapevolezza dei diritti con quella delle competenze grazie a un percorso di formazione innovativo e basato sul role modeling, articolato in 15 workshop online, tenuti da altrettante «Dream Coach», esperte e professioniste, voci di riferimento nei rispettivi settori professionali.

 

 

Nel 2021-2022 lfimpegno di Terre des Hommes per promuovere la parità di genere si estende anche al mondo dello sport, le Federazioni sportive nazionali sono direttamente coinvolte nella campagna di comunicazione in avvio ad ottobre, con le squadre nazionali maschili e femminili, atleti, allenatori e dirigenti che condivideranno il messaggio di indifesa per sensibilizzare anche il loro pubblico nelle arene sportive.

Inoltre, la Fondazione Terre des Hommes sta avviando dei protocolli dfintesa con le federazioni sportive nazionali per lfintroduzione e implementazione di Child Safeguarding policy attraverso attività di sensibilizzazione e formazione di formatori e operatori del mondo sportivo sul tema della protezione dellfinfanzia e il contrasto alla discriminazione di genere.

 

E SUI CANALI SOCIAL: #indifesa e #IoGiocoAllaPari

Nella settimana dellf11 ottobre, Giornata Mondiale delle Bambine, Terre des Hommes chiede a tutti di diffondere il messaggio della campagna indifesa anche sui social media. In particolare lfinvito, esteso anche al mondo dello sport, delle imprese, del giornalismo e dello spettacolo è quello di realizzare brevi contenuti video (ma anche foto o frasi) che spieghino cosa significa per ognuno di noi ggiocare alla parih e come è possibile cambiare davvero le cose per rendere la nostra società più inclusiva e paritaria. Vestiamo allora i nostri canali social di arancione, che da sempre è il colore che contraddistingue la campagna gindifesah e postiamo un contributo su Facebook, Twitter o Instagram, usando gli hashtag #indifesa e #IoGiocoAllaPari.

 

Per maggiori informazioni: www.indifesa.org

 

Per la decima edizione il Dossier ha potuto contare sul prezioso contributo di un Comitato Scientifico composto da 11 donne, professioniste eccellenti e di successo nel loro ambito lavorativo quali: Claudia Segre, Presidente di Global Thinking Foundation; Cristina Blasetti, Development & Social Responsibility, FIGC;  Denise Di Dio, Presidente Prime Minister; Federica Gasbarro, biologa e delegata donna per Y4C di COP26; Gaia Marzo, Corporate Brand Director & Equity Partner OneDay Group, Lucia Abbinante, Direttrice Agenzia Nazionale per i Giovani; Ludovica Mantovani, Presidente della Divisione Calcio Femminile FIGC e di Fondazione Torneo Ravano Coppa Paolo Mantovani; Martina Rogato, Sherpa W20 Italia; Miriam Cresta, CEO Junior Achievement Italia; Renata Duretti, The Circle Italia Onlus; Vera Gheno, Linguista.

E inoltre il Dossier si avvale di importanti contributi e inputs, come quello di Flavia Bustreo, Vice-Chair of the Lancet Commission on Gender-Based Violence and Maltreatment of Young People e Vice-Chair Fondation Botnar.

 

 

La Campagna indifesa ha ottenuto il patrocinio di CONI – Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Divisione Calcio Femminile FIGC - Federazione Italiana Giuoco Calcio, Federazione Italiana Di Atletica Leggera; Federazione Italiana Nuoto, Federazione Italiana Pallacanestro, Federazione Italiana Pallavolo, Federazione Pugilistica Italiana, Federugby.

 

Hanno sostenuto indifesa: BATA, BIC®, BIC® Foundation, Douglas, Esserbella, catena di profumerie del Gruppo Esselunga, Fondazione Milan, Fondazione Zanetti, MainAD, OneDay Group; Sorgenia, Valvorobica.

 

Terre des Hommes dal 1960 è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dallfabuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.

Attualmente Terre des Hommes è presente in 67 paesi con 816 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con EU DG ECHO ed è accreditata presso lfUnione Europea, lfONU, USAID e il Ministero degli Esteri italiano - Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS). Per informazioni: www.terredeshommes.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Immagine - <Terre des hommes - Proteggiamo i bambini insieme>
PRESENTAZIONE DOSSIER indifesa 2021
«LA CONDIZIONE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE NEL MONDO»
=
10 ANNI DI INDIFESA
::
Rif.: DOSSIER indifesa 2021 / Report > Dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.
::
Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes, presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma alla presenza della Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport Valentina Vezzali e del Direttore del Servizio Analisi Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stefano Delfini.
::
Riferimenti utili:
= Terre des Hommes Italia - www.tdhitaly.org
= Il Dossier indifesa 2021 è disponibile a questo link: https://bit.ly/DossierIndifesa21
= Raccomandazioni alle Istituzioni Italiane: https://terredeshommes.it/wp-content/uploads/2021/09/Raccomandazioni.pdf

¥

Immagine:

<Terre des hommes - Proteggiamo i bambini insieme>

PRESENTAZIONE DOSSIER indifesa 2021

«LA CONDIZIONE DELLE BAMBINE E DELLE RAGAZZE NEL MONDO»

||  Terre des Hommes Italia - www.tdhitaly.org  ||

 

 

 

¡  Rif.:  Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes == Presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma. == Dati elaborati per il Dossier indifesa di Terre des Hommes dal Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale.  ||  + Scheda sulla Campagna indifesa di Terre des Hommes.   £

 

 

 

Rif.: «Decimo Dossier indifesa di Terre des Hommes» - Presentato il 6 Ottobre 2021 a Roma.

 

 

¡  Terre des Hommes:

www.terredeshommes.it

 

¡  Terre des Hommes Italia:

www.tdhitaly.org

 

¡  Dossier indifesa 2021 di Terre des Hommes:

https://bit.ly/DossierIndifesa21  <

 

¡  Terre des Hommes - Raccomandazioni alle Istituzioni Italiane:

https://terredeshommes.it/wp-content/uploads/2021/09/Raccomandazioni.pdf

 

¡  Campagna indifesa di Terre des Hommes:

www.indifesa.org

 

¡  Network indifesa di Terre des Hommes:

www.networkindifesa.org

 

 

 

 

 

▀▄▀▄▀▄▀

 

 

 

 

 

www.COMUNICARECOME.it

Resp.: Marina Palmieri

All rights reserved - Tutti i diritti riservati

 

Back to Home

 

Back to Inizio pagina corrente

 



[1] Fonte Global Gender Gap 2021