COMUNICARECOME

Portale di comunicazione

e d’informazione indipendente

postmaster@comunicarecome.it

Home  -  Presentazione  -  Panoramica di lettura  -  E-mail / Contatti  -  Links  -  Newsletter

Comunicazioni di massa  -  Comunicazione d’impresa & Cultura d'impresa  -  Mission e valori d’impresa

Salute / Divulgazione scientifica - Scienza e Scienze  -  Benessere naturale  -  A tutela della natura

Arte e Letteratura  -  Socie  -  Pianeta Informatica e Multimedialità  -  Viaggi e Turismo  -  Abitare l’Incanto

Campagne, Appelli, Petizioni  -  “Salto in lungo”: storie di donne e uomini del nostro tempo  -  Fari Universali

Vetrina Publishing  -  Vetrina Iniziative  -  Concorsi e Premi  -  Spazio Solidarietà

CATALOGO-Settori >>

 

● ●  > Promo:  “LE RELAZIONI ENERGETICHE” (Videocorso DVD)

 

● ●  > Promo:  "il POTERE dell'AMORE" - 3 Meditazioni Guidate da Roy Martina (CD Audio)

 

 

        Campagne, Appelli, Petizioni       

1 - 2

>>>  pagina successiva ►

 

 

 

Campagne e Appelli per porre fine alle Mutilazioni Genitali Femminili (MGF)

 

 

Amnesty International e European Women's Lobby

 

 

«AMNESTY INTERNATIONAL E L'EUROPEAN WOMEN'S LOBBY CHIEDONO ALL'UNIONE EUROPEA UN IMPEGNO PER PORRE FINE ALLE MUTILAZIONI DEI GENITALI FEMMINILI»

 

Al centro del tema:

la Convenzione del Consiglio d’Europa per prevenire e combattere la violenza contro le donne e la violenza domestica

 

«Il parlamento europeo stima che 500.000 donne e bambine residenti in Europa portino su di sé le conseguenze permanenti delle mutilazioni dei genitali femminili e che altre 180.000 siano a rischio ogni anno.»

 

«Amnesty International e l’European Women’s Lobby ritengono che un passo che ciascuno stato membro dell’Unione europea potrebbe già intraprendere per proteggere le donne e le bambine dalle mutilazioni dei genitali femminili e da altre forme di violenza contro le donne, sia quello di firmare e ratificare la Convenzione del Consiglio d’Europa per prevenire e combattere la violenza contro le donne e la violenza domestica.»

 

Leggi tutto >>>

http://www.comunicarecome.it/_Amnesty__CS12-2012__Amnesty_Int_e_European_Women_s_Lobby_chiedono_a_UE_impegno_porre_fine_a_mutilazioni_genitali_femminili_+_Video.htm

 

  ────────── 

Estratti:

 

«In occasione della GIORNATA INTERNAZIONALE PER LA TOLLERANZA ZERO NEI CONFRONTI DELLE MUTILAZIONI DEI GENITALI FEMMINILI (6 Febbraio), Amnesty International ha lanciato un video che chiede ai leader europei di fermare le mutilazioni dei genitali femminili.»

Il video è disponibile a questo indirizzo: http://www.endfgm.eu

 

«Nel settembre 2010, la Commissione europea ha presentato una strategia d’azione per combattere la violenza contro le donne nell’ambito della sua strategia per promuovere l’uguaglianza di genere. La Commissione europea ha promesso di ‘adottare una strategia a livello europeo per combattere la violenza contro le donne, compresa la pratica della mutilazioni dei genitali femminili’.»

http://ec.europa.eu/social/main.jsp?langId=en&catId=89&newsId=890&furtherNews=yes

 

  ────────── 

 

La CAMPAGNA europea END FGM, per porre fine alle mutilazioni dei genitali femminili:

http://www.endfgm.eu/en/news-and-events/news/press-releases/amnesty-international-campaign-launches-strategy-for-europe-to-end-fgm-0022/

 

  ────────── 

 

Comunicato stampa di European Women’s Lobby, del 25 novembre 2011, sull’impatto della crisi sulla violenza contro le donne e sulla richiesta all’Unione europea:

http://www.womenlobby.org/spip.php?article64&lang=en

 

 

 

 

"Non c'è Pace Senza Giustizia"

 

 

L'APPELLO INTERNAZIONALE PER LA MESSA AL BANDO DELLE MGF (MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI):

http://www.banfgm.org/IT/IT/BanFGM.html

 

 

Con raccolta di firme di cittadini di ogni parte del mondo a sostegno dell'Appello.

 

  ────────── 

 

LA CAMPAGNA DI "NON C'È PACE SENZA GIUSTIZIA" PER LA MESSA AL BANDO DELLE MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI (MGF):

http://www.npwj.org/FGM/BAN-FGM-CAMPAIGN.html

 

  ────────── 

 

Note:

 

«Il 13 settembre 2011 si sono aperti i lavori della 66ª sessione ordinaria dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, momento cruciale dal punto di vista politico, delle interlocuzioni fra i rappresentanti dei vari Stati, ai fini dell'acquisizione del risultato della campagna di "Non c'è Pace Senza Giustizia" per la messa al bando delle mutilazioni genitali femminili (MGF).»

 

Su “Non c'è Pace Senza Giustizia” e la Coalizione BanFGM:

http://www.npwj.org/it/FGM/Vertice-Unione-Africana-NPSG-e-il-PRNTT-accolgono-con-entusiasmo-limpegno-dellUA-perche-lAssembl

 

 

1 luglio 2011, Dichiarazione dei Capi di Stato africani riunitisi al Vertice dell’Unione Africana a Malabo, Guinea Equatoriale:

http://www.au.int/en/sites/default/files/Assembly_AU_Dec_363-390_(XVII)__E.pdf

 

 

Comitato Inter-Africano contro le Pratiche Tradizionali:

http://www.iac-ciaf.net/

 

--

 

 

Siti di riferimento:

 

  www.noncepacesenzagiustizia.org

  www.noncepacesenzagiustizia.org/mgf    < ===

  www.npwj.org

 

 

 

 

 

 

 

 

2011-2012 - Appello:

* *  Emergenza “Siccità in Africa Orientale”  >

 

 

 

 

 

 

Campagna di sensibilizzazione - Programma di informazione:

25 Novembre:

GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA

VERSO LE DONNE

1522

NUMERO GRATUITO

ANTIVIOLENZA DONNE

 

>>  collegamento  >>

 

Correlato - Alcuni Riferimenti utili >>>

 

 

 

 

« NI UNA MÁS – NON UNA DI PIÙ » - «MAI PIÙ FEMMINICIDIO» - Per: Madri di Juárez, Messico

 

2011 - Appello da parte di vari COMUNI D'ITALIA

 

 

 

 

Immagine - Rif.:  « NI UNA MÁS – NON UNA DI PIÙ » - «mai più femminicidio»  [ Per: Madri di Juárez, Messico ]

mai più femminicidio

 

 

  L'APPELLO DI VARI COMUNI - ITALIA  >>>

 

 

 

2011 - Adesione vari Comuni d'Italia

Vd. qui Veneto > Padova:

 

Vd. Approfondimenti

su

« NI UNA MÁS – NON UNA DI PIÙ »

«mai più femminicidio»

Per: Madri di Juárez, Messico

5 MARZO 2011: PADOVA CONTRO IL FEMMINICIDIO

Comune di Padova, sera del 5 Marzo 2011:

Illuminazione della Torre dell’Orologio

collegamento

 

 

Da Comunicato:

 

«Ciudad Juárez, Chihuahua, la città più violenta del Messico, una delle più violente del pianeta. Qui sono ancora le donne, le Madri che piangono le loro figlie, a chiedere giustizia. Nella totale impunità dal 1993 sono oltre 600 i casi di femminicidio, migliaia le scomparse e oltre 300 gli omicidi di donne nel solo 2010. (..)

 

Quando le Madri di Juárez ritrovano i poveri resti delle figlie piantano una croce rosa, queste sono diventate il simbolo mondiale della loro battaglia che, come hanno insegnato le Madri argentine di Plaza de Mayo, è un grido che non si spegne mai: MEMORIA, VERITÀ, GIUSTIZIA.»

 

 

 

 

 

Amnesty: “OLTRE 200 ERITREI IN LIBIA A RISCHIO DI RINVIO FORZATO: AMNESTY INTERNATIONAL LANCIA UN APPELLO AL GOVERNO DI TRIPOLI”

5 luglio 2010

“Amnesty International ha lanciato un’azione urgente chiedendo al governo della Libia di non rimpatriare in Eritrea un gruppo di oltre 200 eritrei che si trovano attualmente nel centro di detenzione di Sabha, nel sud della Libia, in condizioni drammatiche. Se rinviate in Eritrea, queste persone rischiano di subire la tortura, punizione riservata ai colpevoli di ‘tradimento’ e diserzione. (..)”

>>  Collegamento - Leggi tutto  >>

= = =

  APPELLO - SOTTOSCRIZIONE  >>>

 

  Rapporto sui diritti umani in Libia in lingua inglese  >>>

 

 

 

 

EMERGENZA HAITI

+ Seguito

 

vd. sul sito: www.agire.it  AGIRE Onlus, Agenzia Italiana Risposta Emergenze

Immagine - Rif.: EMERGENZA HAITI - Port au Prince  /  vd. su sito www.agire.it - AGIRE Onlus, Agenzia Italiana Risposta Emergenze

 

 

 

 

Appello > CERCANSI AIUTO A LIVORNO  -  (Appello per Livorno/Toscana e tutta Italia)

 

APPELLO - Periodo 2010/2011

Richiesta di aiuto per una situazione assolutamente drammatica; c'è bisogno veramente di TUTTO .. «Ma soprattutto servirebbe che qualcuno di Livorno o dintorni la contattasse per darle una mano e/o per portare il suo caso all'attenzione di qualcuno che si dimostrasse disponibile»   -   Se pensate di poter aiutare in qualche modo, per favore scrivete a: aversano@angl.unipi.it  + Tel. 335-8449414

 

>>  Collegamento - Leggi tutto l’Appello  >>

::

  COME AIUTARE da tutta Italia  >>>

 

  COME AIUTARE da Livorno e dintorni  >>>

 

 

 

 

Campagna "IO NON ME NE FREGO"

Da Maggio 2010

Campagna "IO NON ME NE FREGO" - “Perché la povertà nel mondo deve finire.”

Realizzata da COOPI per riportare in primo piano la lotta contro la povertà nel Sud del mondo, la Campagna "IO NON ME NE FREGO" è partita nel 2010 dal sito coopi.org e prosegue nelle piazze delle principali città italiane.

L'adesione all'iniziativa prevede anche la possibilità di inviare una e-card e di richiedere la maglietta "Io non me ne frego".

 

Rif.: COOPI - www.coopi.org - Tel. 02-3085057

 

 

 

 

Petizione "FOOD VS FEED"

Campagna 2009

Note da comunicato:

«Questa petizione si chiude il 20 aprile 2009 e verrà consegnata in occasione della Giornata della Terra, il 22 aprile 2009 a New York, Roma e Ginevra.»

 

 

Petizione "FOOD VS FEED"

Punti-chiave:

"Rome Declaration of World Food Security"

carenza alimentare - fame nel mondo

salute psicofisica - Nazioni Unite

 

Leggi tutto

su

Petizione "FOOD VS FEED"

collegamento

Per firmare >>

 

 

 

 

Movimento Antispecista - PETIZIONE POPOLARE PERMANENTE:

 

 

Movimento Antispecista www.antispec.org - Petizione popolare permanente:

 

PETIZIONE POPOLARE

Al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, al Ministro per l’Ambiente.

 

Iniziative legislative richieste con la petizione:

-          Riconoscimento degli animali quali esseri senzienti

-          Modifiche alla legge sulla “vivisezione” (D. Lgs n. 116 del 1992)

-          Modifiche alla legge sui “maltrattamenti” (L. 189 del luglio 2004)

-          Modifiche alle leggi sulle pratiche venatorie. (L. 157/92  e relative leggi regionali)

-          Modifiche alle leggi speciali su circhi, zoo e manifestazioni con uso di animali

-          Modifiche alla legge sulla detenzione di animali esotici (L. n. 150 del 7.2.1992 e segg.)

-          Modifiche alla legge sulla macellazione (D. Lgs n. 333 del 1.9.1998)

-          Modifiche alla legge c.d sul “randagismo” (L. 281 del 91)

-          Modifiche alle leggi sulle pratiche di allevamento (in generale).

 

 

Dettagli e approfondimenti sulla Petizione + Modulo per adesione

sul sito del MOVIMENTO ANTISPECISTA:

 

www.antispec.org

 

> Home page > Campagne in corso > Petizione popolare permanente > Modulo

 

 

http://www.antispec.org/it/campagne/index.html

 

 

 

 

 

EMPATIA ANIMALE - FILM "BAARIA" DI TORNATORE. APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE NAZIONALE.

Avvio dell’iniziativa: Ottobre 2009.

«In questa vicenda, la voce della vera vittima rimane inascoltata, fra i rumori assordanti degli spot del film e degli annunci di candidature agli oscar.Vogliamo che questo grido di dolore emerga chiaramente (..) Per questo, Empatia Animale lancia un appello per una mobilitazione in tutto il Paese..»   -   Leggi tutto  >>> >>>

 

 

Appello:

FILM "BAARIA" DI TORNATORE - APPELLO PER UNA MOBILITAZIONE NAZIONALE  >>>

 

Con Documento:

::     "Aprire gli occhi per tutelare i corpi e lo spirito"     ::

>>>  >>>

 

«(..) Si sta creando uno scandalo in parte ingiustificato. Se è apprezzabile che desti orrore l’esibizione della tortura e della morte di un essere sensibile, risulta evidente che il dramma non sia riconducibile ad un singolo avvenimento mediatico, ma semmai alla portata soggettiva ed emblematica di tale avvenimento che – vogliamo ricordarlo – è accaduto realmente ai danni di una mucca vera, che ha sofferto non solo simbolicamente ma anche fisicamente. La sordità di fronte alla sofferenza provata da un corpo concreto è per noi emblema di un sistema di vita e morte che coinvolge tutti noi, e che si manifesta nella carne di miliardi di vittime inascoltate. (..)»  == >>

 

  Leggi anche il Comunicato:  "BAARIA: LA SOFFERENZA CHE NON RIUSCIAMO A VEDERE…"  >>>

  Leggi il Dialogo:  "DIALOGO FRA UN DISPERATO E LA SORDITÀ"  >>>

Per le iniziative aderenti all'appello e alla mobilitazione di Empatia Animale, il "Dialogo fra un Disperato e la Sordità" può essere distribuito, letto, recitato.

 

 

Riferimenti:  Empatia Animale  -  Email empatia.animale@gmail.com  -  Sito http://empatia.noblogs.org  -  Sito_Approfondimenti http://empatia.noblogs.org/resource/generale/view/comunicatostampabaaria.doc

 

 

 

 

Campagna "BOTTI? NO, GRAZIE!"

Per l'incolumità delle persone e degli animali

 

 

Immagine - Rif.:  Campagna "Botti? NO, grazie!", Amicidipaco.it

 

 

CAMPAGNA "BOTTI? NO, GRAZIE!"

Iniziativa: Fondo Amici di Paco - www.amicidipaco.it

 

Tra i punti-chiave:

rumore dei “botti” e conseguenze anche molto gravi per la salute fisica e/o psichica;

incolumità delle persone e degli animali;

pericoli di fuga, rischi per la strada;          

quali attenzioni e precauzioni è possibile mettere in pratica.

 

 

Leggi tutto / Vd. Approfondimenti

su:

===          CAMPAGNA "BOTTI? NO, GRAZIE!"          ===

Fondo Amici di Paco

 

> collegamento >

 

 

Nota:

All'importante Campagna "Botti? NO, grazie!" lanciata anche quest'anno dal Fondo Amici di Paco è possibile aderire pure richiedendo (e utilizzando) l'Adesivo relativo alla Campagna stessa.

 

Riferimenti utili:

Fondo Amici di Paco, Associazione Nazionale per la Tutela dei Cani, Organizzazione di Volontariato O.N.L.U.S. - 25080 Padenghe sul Garda (BS) - Italy

Tel. +39 030 9903142 Fax +39 030 5109170  -  Sito Internet: www.amicidipaco.it  -  mail: paco@amicidipaco.it

 

 

 

 

“GIU’ LE MANI DAI BAMBINI” - CAMPAGNA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL DIRITTO ALLA SALUTE DEI BAMBINI

Note da comunicato:

«Pietro Mennea, indimenticabile campione mondiale dell’atletica, ha aderito in qualità di testimonial al Comitato “Giù le Mani dai Bambini”, che promuove la più visibile campagna di farmacovigilanza pediatrica in Italia, e si batte in questi anni contro la somministrazione disinvolta di psicofarmaci ai bambini, la nuova “moda” importata dagli USA, dove più di undici milioni di minori sono in quotidiana terapia con molecole psicoattive nel vano tentativo di risolvere iloro disagi. (..) Il nostro messaggio sociale alle famiglie italiane: un bambino troppo agitato o distratto è forse ‘diverso’ ma non è certo malato.»

«Per gli esperti della Commissione antidoping, si registra in Italia "una crescente tendenza al poliabuso di sostanze, documentato dalle più recenti ricerche e che rende superata la distinzione tra uso di droga, abuso di farmaci a scopo di doping e uso improprio di psicofarmaci”. (..)»

Leggi tutto  >>> >>>

 

Sul tema specifico "ADHD - Disturbo da Deficit dell'Attenzione ed Iperattività", ha sottolineato la giornalista Sabrina Parsi:

«È in preoccupante aumento la tendenza - anche in psicologia ed in psichiatria - a medicalizzare tutto e tutti, a fare diagnosi al fine di individuare quale sindrome possa essere alla radice di un problema. Ogni comportamento concepibile (con il termine "turba") può trovare posto nel DSM (Manuale Statistico e Diagnostico) e diagnosticato come sintomo di una presunta malattia mentale.»

Leggi tutto  >>> >>>

 

Vd. Approfondimenti

su

 “GIÙ LE MANI DAI BAMBINI”

Campagna Nazionale per la Difesa del Diritto alla Salute dei Bambini

collegamento

 

Note su "ADHD - Disturbo da Deficit dell'Attenzione ed Iperattività" >>>

 

 

 

 

 

VEGGIE PRIDE

Giornata a sostegno del vegetarismo e del veganismo, e per la solidarietà verso tutti gli animali

Appuntamento di carattere internazionale.

Svolgimento contemporaneo a Parigi e a Roma nella stessa giornata del 17 Maggio.

Da comunicato:

«Il 17 maggio, vegetariani e vegani venuti da tutto il mondo riempiranno le vie e le piazze di Roma e di Parigi per partecipare al Veggie Pride. Il loro obiettivo: esprimere la loro fierezza di non mangiare carne, pesce e prodotti animali e denunciare il massacro di milioni di animali ogni anno nei rispettivi Paesi.

Il Veggie Pride è una manifestazione che si svolge tutti gli anni a Parigi dal 2001 e, per la prima volta quest’anno, a Roma.

(..) Nella giornata del Veggie Pride, vegetariani e vegani denunceranno la sofferenza degli animali massacrati per il consumo umano. Nel 2006, solo in Italia, sono stati abbattuti più di 480 milioni di animali, senza contare i pesci (fonte: Istat, Dati annuali sulla macellazione). Negli allevamenti di tutto il mondo si consumano le vite di miliardi di vitelli, polli, maiali, mucche «da latte», galline «ovaiole», in condizioni che trasformano la loro esistenza in un inferno permanente: prigionia in gabbie minuscole, affollamento, sporcizia, mutilazioni, separazione delle mamme dai cuccioli...

(..) Nel corteo romano, per la prima volta sfileranno famiglie vegetariane e vegane. Genitori e bambini solidali con gli animali testimonieranno che senza mangiare prodotti animali si cresce bene (o anche meglio) (..)»

 

 

Vd. Approfondimenti

su

VEGGIE PRIDE 2008

Giornata a sostegno del vegetarismo e del veganismo, e per la solidarietà verso tutti gli animali.

 

 

■ Programma, adesioni e ulteriori informazioni sul sito: http://www.veggiepride.it/

■ Email: info@veggiepride.it

 

 

 

 

Sicurezza stradale > Prevenzione incidenti

 

Da questa pagina un appello di Comunicarecome.it:

Ciclisti, fate attenzione soprattutto quando è buio!

Una luce sulla bicicletta e/o un giubbetto fluorescente possono fare la differenza ed evitare pericolosi incidenti!

Troppo spesso quando è buio, sulle strade provinciali e addirittura sulle strade statali, capita di notare persone che circolano su biciclette prive di qualsiasi luce. Un comportamento molto pericoloso, questo, sia per sé sia per gli altri, giacché al buio è piuttosto difficile - anche adottando la massima attenzione e guidando con cautela - rendersi conto con buon anticipo della presenza in strada di tali ‘ciclisti’. Non è raro, peraltro, il fatto che molti di questi ultimi trascurino di tenersi al margine della strada.

Il rischio di un simile comportamento nella circolazione stradale è, ovviamente, altissimo.

Eppure basterebbe poco per ridurlo: basterebbe, appunto, dotare la propria bicicletta delle apposite luci (una anteriore, l’altra posteriore) e, meglio ancora, dotarsi dell’apposito giubbetto colorato (di quelli, gialli o arancioni, che per intenderci devono avere in auto i guidatori per ogni occasione di emergenza), naturalmente avendo cura di indossarlo ogni volta che, dopo l’ora del tramonto, si sale sulla bicicletta e si percorrono strade pubbliche, incluse quelle a medio o lieve traffico.

Su questo stesso argomento, si invitano tutti i visitatori di Comunicarecome.it a esprimere la propria opinione (email: postmaster@comunicarecome.it), anche possibilmente narrando eventuali casi di pericolo sventato all’ultimo momento: pericolo che, proprio con un pizzico di attenzione in più anche da parte dei ciclisti, avrebbe potuto essere “neutralizzato” sin dall’inizio, evitando agli uni e altri (i ciclisti stessi e, dall’altra parte, i conducenti di veicoli motorizzati, ossia automobilisti, motociclisti, conducenti di taxi, autobus e simili) un tremendo spavento.

E, ancora, auspicabilissimo è il coinvolgimento di televisioni, radio, carta stampata per sensibilizzare quante più persone su questo stesso argomento - forse apparentemente “controcorrente”, ma sicuramente troppo sottaciuto - proprio per ricordare che con un po’ di buon senso in più è realisticamente possibile ridurre il rischio di certi incidenti notturni sulle strade.

 

 

 

 

ICE (=In Case of Emergency)

ICE, acronimo di "In Case of Emergency" - "In Caso di Emergenza" - è lo pseudonimo internazionale sotto il quale sarebbe utile segnare sul proprio telefono portatile il numero telefonico della persona da contattare in caso d'urgenza.

L'idea è stata lanciata operatori delle ambulanze: una sollecitazione importante, nata dalla constatazione che molto spesso, pur avendo le vittime di incidenti (ossia i feriti) un telefono portatile con sé, gli stessi operatori non sanno chi contattare, non potendolo individuare tra la lunga serie di numeri memorizzati sul telefono stesso.

In caso vi fossero più persone da contattare si potranno utilizzare più pseudonimi "ICE", per esempio: ICE1, ICE2, ICE3, e così via.

Un semplice accorgimento, questo, che potrebbe ovviamente essere utile anche in tutti gli altri casi di soccorso (quindi anche da parte di polizia, pompieri e altre figure di soccorritori).

 

Nota: un vivo ringraziamento alla redazione di Managerzen.it per aver messo in evidenza l'utilità della stessa proposta "ICE" e per il suo invito a far circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali.

 

 

 

 

Campagna di prevenzione contro il fenomeno delle truffe agli anziani:

"SE HAI UN DUBBIO CHIAMA SUBITO IL 113"

Nota: Un'iniziativa nata e attivata nell'estate del 2006, ma che ci teniamo qui a evidenziare dacché le raccomandazioni in essa contenute per proteggere le fasce di popolazione più deboli dai raggiri dei malintenzionati sono - naturalmente - sempre valide: in ogni giorno, ogni stagione, ogni anno.

Obiettivo di questa campagna di prevenzione 2006, promossa dalla Polizia e dal Segretariato sociale Rai: invitare gli anziani a condividere i propri dubbi con la Polizia; aiutarli a difendersi dai raggiri di chi cattura la loro fiducia per poi derubarli; evitare il rischio delle pesanti conseguenze psicologiche scaturite dalle truffe stesse; superare il senso di sconforto e di vergogna, e quindi denunciare il fatto.

Il messaggio dell'iniziativa è stato veicolato alla popolazione tramite un agile spot trasmesso durante l'estate sulle tre reti Rai: "Se hai un dubbio chiama subito il 113. Saremo da te per aiutarti!"

Sul web alla pagina:

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/anziani_truffe/index.html

 

 

 

 

CAMPAGNA DI INFORMAZIONE CONTRO LO STIGMA NEI CONFRONTI DELLE MALATTIE MENTALI

Programma di comunicazione e di informazione realizzato dal Ministero della Salute (2006).

Obiettivo: contrastare gli effetti negativi della discriminazione e dello stigma nei confronti di quanti soffrono di malattie mentali.

Sul web:

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/malattie_mentali/index.html

Vd. anche sito Internet:

www.campagnastigma.it

 

 

 

 

Progetto SALES, Un servizio per le persone con i PROBLEMI DI UDITO. > L'attuale situazione a carico delle persone sordomute italiane in ambito comunicativo.

 

>>  collegamento  >>

 

http://www.comunicarecome.it/_ProgettoSALES_2006.htm

 

 

 

 

CAMPAGNA CONTRO L'ABBANDONO 2008 - Lega Nazionale per la Difesa del Cane  >>  collegamento  >>

 

 

 

 

 

<><><>        Per un Natale senza sangue        <><><>

«Milioni di animali di ogni specie pagano con la sofferenza e con la morte il prezzo di assurde tradizioni.

Vitellini, coniglietti, maialini… saranno strappati alle loro madri per subire una sorte crudele: pensaci.

La vita di ogni essere vivente è sacra, come la tua: rispettala. (..) Gesù ha detto..»

 

"Non imbandire la tua tavola di dolore e di violenza"

 

> Collegamento - Leggi tutto >

 

 

 

 

 

Una Pasqua senza crudeltà

Leggi nel Numero Speciale 2008:

"BUONA PASQUA ANCHE A LORO: PER PASQUA IL FONDO AMICI DI PACO CHIEDE PIETÀ PER AGNELLI E CAPRETTI"  >>>

"UNA PASQUA VERAMENTE SENZA CRUDELTÀ 2008"  >>>

"Campagna "A PASQUA CHI MANGI?"  >>>

Altri appelli, campagne, iniziative sul tema “Una Pasqua senza crudeltà” >>

 

 

 

 

Immagine - Rif. RACCOLTA PER L'INVERNO 2007 - Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di L'Aquila & Cuccefelici

 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane

sezione di L'Aquila

&

Cuccefelici

Operazione

RACCOLTA PER L’INVERNO 2007

> Collegamento >

 

Immagine - Rif. RACCOLTA PER L'INVERNO 2007 - Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di L'Aquila & Cuccefelici

 

«Cari amici, l’inverno è alle porte e come sapete qui a L’Aquila, in genere, è piuttosto inclemente. Stiamo, perciò, organizzandoci per far affrontare al meglio queste rigide temperature agli ospiti del nostro rifugio e per poter soccorrere, come possiamo, i randagi sul territorio che si trovino in difficoltà. (..)»

 

 >  Leggi tutto >>>  Vd. Donazioni – Materiali – Punti di raccolta

 

 

 

 

Se vedi un ANIMALE abbandonato SULLE AUTOSTRADE ITALIANE invia un sms al 334 1051030.

Iniziativa di "PRONTO FIDO" in collaborazione con RADIO MONTECARLO e RADIO 105.

Note da comunicato:

«Memorizzate subito nella vostra rubrica il numero: 334 105 10 30 e, se trovate o avvistate animali abbandonati sulle strade, segnalatelo subito al numero di "PRONTO FIDO" con un Sms!!

Note >>  e  ISTRUZIONI PER L'USO da "PRONTO FIDO" >> :

«Ovviamente raccomandiamo a tutti la massima attenzione alla guida, ma raccomandiamo anche di intervenire senza "paura" qualora si dovessero trovare animali abbandonati, vaganti sulle strade. Non pensate che "qualcuno ci penserà!!", molto spesso non è così, ed un animale vagante destinato quasi sicuramente alla morte. Inoltre, molto spesso, gli incidenti che vengono segnalati sono a causa dell'investimento di uno di questi animali. In tutti i casi, la segnalazione via SMS descritta qui sotto può dare a ciascuno la possibilità di fare "qualcosa" contro questa terribile pratica estiva!! PENSATECI !

Se vedi un animale abbandonato SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SULLE AUTOSTRADE ITALIANE invia un sms al 334 1051030.

I messaggi saranno pubblicati automaticamente sul nostro sito (http://www.prontofido.it) e da lì inoltrati subito alla sede più vicina della POLIZIA STRADALE che attiverà le necessarie operazioni di emergenza ed interesserà le strutture preposte al recupero del cane.

Maggiori dettagli saranno inviati dagli automobilisti più facile sarà intervenire e salvare gli animali!

ISTRUZIONI PER L'USO di "IO L'HO VISTO":

=a) IMPORTANTE: memorizza subito nella tua rubrica il numero 334 105 10 30

=b) Se vedi un animale abbandonato in autostrada SOLO IN AUTOSTRADA, fermati alla prima area di sosta ed INVIA un SMS con i seguenti dati necessari per il ritrovamento:

■ 1. ORA DELL'AVVISTAMENTO

■ 2. LOCALITÀ E PROVINCIA

■ 3. DIREZIONE DI MARCIA

ATTENZIONE: Non perdere mai l'attenzione alla guida! Chiedi di inviare il messaggio a uno dei tuoi passeggeri; oppure, se sei in auto da solo, fermati alla prima area di sosta prima di inviare l'sms.

IO L'HO VISTO è sostenuto da molti personaggi famosi che hanno voluto prestare la propria voce per lanciare l'iniziativa e che potrete ascoltare sulle frequenze di Radio 105 e Radio Monte Carlo.

("Tratto dal sito http: file://www.prontofido.it) »

 

 

 

 

«Pasqua  e  Pasquetta  in  pace  perfetta» - campagna di sensibilizzazione per il salvataggio dell'agnello pasquale

Calcata (Viterbo)

>>  collegamento  >>

 

 

 

 

CAMPAGNE PER GLI ANIMALI 2007

Da comunicato:

«”Diamo il via alla raccolta fondi. La pagina scelta per la prima uscita del 2007, che avverra' su Il Venerdi di Repubblica, tratta in particolar modo il tema dell'antispecismo. Due primissimi piani di due esseri sorridenti, un maialino ed un bambino sono messe a confronto e sorprendono per la loro somiglianza. Innocenti, gioiosi e fiduciosi verso chi li guarda invitano il lettore ad una riflessione: hai mai pensato che gli altri animali non sono molto diversi da noi animali umani? Troppo spesso non pensiamo o rifuggiamo dal pensiero che gli altri animali, come noi, provano gioia e dolore. Non pensiamo che, come accade per noi, anche loro vorrebbero creare forti legami con i propri simili. Come fra le madri e i propri cuccioli, che invece separiamo, alleviamo e uccidiamo.”

Questo il primo messaggio che CA vuole lanciare ma come sempre...» - >>  continua  >>

 

>>  collegamento  >>

 

 

 

 

City Angels: istituzionalizziamo il nostro servizio scorta alle donne

Milano, 26 settembre 2006 - «Dopo lo stupro ai danni di due ragazze francesi, caricate in Stazione Centrale da due algerini, oggi altre tre persone hanno telefonato al numero d'emergenza dei City Angels chiedendo di essere scortate. Si tratta di una trentenne, della mamma di una diciassettenne e del fidanzato di una 23enne: tre donne che hanno paura a circolare per Milano da sole nelle ore notturne. In tutto sono 16 le persone che si sono rivolte ai City Angels nel corso della settimana per chiedere il servizio di scorta: soprattutto venti-trentenni, ma anche qualche quarantenne e cinquantenne. Mario Furlan, fondatore degli Angeli, propone di istituzionalizzare il servizio scorta dei suoi volontari: "Sarebbe utile - dice - se il Comune, o Grandi Stazioni, offrissero il nostro servizio ai viaggiatori. Verrebbe certamente utilizzato da molti di loro, soprattutto donne che arrivano in Stazione dopo le 21.»

Per informazioni:

Mario Furlan - Cell. 347 72 52 443 - Sede City Angels - Tel. 02 26 68 40 56

Mail info@cityangels.it - Sito www.cityangels.it

 

 

 

 

Milano, zona Paolo Sarpi: cuccioli di San Bernardo a pranzo!!

Da Aidaa - Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente

Agosto 2006 - «Cuccioli di San Bernardo sarebbero acquistati da titolari di ristoranti cinesi per poi essere abbattuti dinanzi allo stesso cliente che sceglie “l'animale più appetitoso”. I cuccioli sarebbero nascosti nelle cucine. Tutto questo in zona Paolo Sarpi, Milano!! L'AIDAA chiede a tutti i cittadini di intervenire, di verificare la veridicità dell'informazione, di recarsi IMMEDIATAMENTE negli uffici della Procura della Repubblica o presso le stazioni dei Carabinieri e presso le asl con uno straccio di prova e DENUNCIARE lo scempio!

Non occorre l'assistenza di un legale. Il reato è procedibile d'ufficio. Segnalateci ogni abuso: consulenzanimalista@libero.it »

 

 

 

 

Il caso del cane Sebastiano, barbaramente ucciso durante una “cattura”

(Agosto 2006)

 

Petizione online indetta dai gruppi di lavoro animalista Randagismo.info e Cuccefelici:

http://randagismo.info/petizione/

 

La richiesta dell’A.V.E.M.U.S - Associazione Veterinari per il Mutuo Soccorso – sul sito OIPA Italia / Organizzazione Internazionale Protezione Animali:

http://www.oipaitalia.com/notizie/agosto06_avemus.htm

 

«L’Aquila - Asl veterinaria. Animalisti italiani e Verdi: chiediamo giustizia, fuori i responsabili.» Leggi il comunicato stampa sul sito Animalisti italiani, all’indirizzo:

http://www.animalisti.it/prg/client/template/mainpage.php?module=stampa&operation=browse_cstampa&ID=110&IDDOC=434

 

 

 

 

 

Papa Benedetto XVI: nella nuova campagna pubblicitaria condanna allevamento industriale.

 "Anche gli animali sono creature di Dio", dice Papa Benedetto XVI nella nuova campagna della Peta.

Rif.: sito www.vegetariani.it

 

«"Anche gli animali sono creature di Dio", dice Papa Benedetto XVI, primo Papa a intervenire contro i sistemi di allevamento industriale e che, nella nuova campagna pubblicitaria PETA US, incoraggia i cattolici di tutto il mondo a boicottare le crudeli pratiche dell'allevamento industriale in favore di una dieta vegetariana, salutare e umanistica. (..) "Sua Santità ha riconosciuto che l'allevamento industriale è una pratica crudele e contraria ai valori cristiani di amore e compassione - dichiara il direttore vegetaliano della campagna PETA US, Bruce Friedrich, anche devoto cattolico - I cattolici di tutto il mondo possono contribuire a mettere fine a questi abusi orribili e legalizzati smettendo di cibarsi delle creature di Dio e nutrendosi di alimenti vegetariani".»

 

Leggi tutto l’articolo su:

http://www.vegetariani.it/vegetariani/articles/1132.html

 

 

 

 

Per scegliere cosa mangiare comincia con una firma

AVI (Associazione Vegetariana Italiana) e LAV (Lega AntiVivisezione) insieme per la libertà di scelta alimentare. Per sensibilizzare il mondo politico verso le alternative vegetariane e vegane, e poter offrire un'alternativa ai non vegetariani di piatti nutrienti e allo stesso tempo poveri in grassi saturi. 

Per aderire:

http://www2.offed.it/campagne/?id_topic=4&id=1

 

Approfondimenti su:

http://www.vegetariani.it/vegetariani/articles/1104.html

 

 

 

 

Campagna "Stop alle botticelle romane"

>>>  vd. Spettacolo a sostegno “CAVALLI IN LIBERTÀ”  >>>

 

Immagine - particolare di copert. invito “CAVALLI IN LIBERTÀ” - Spettacolo a sostegno della Campagna "Stop alle botticelle romane" / su Comunicarecome.it

 

http://www.comunicarecome.it/ArtistiAnim_Botticelle.htm

 

 

 

 

“AIUTIAMO ELVIRA” - Raccolta di cibo e materiale per 50 cani (appello per tutta Italia)

Da comunicato Aidaa - Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente:

«ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA / sezione di Milano

“AIUTIAMO ELVIRA” - COMUNICATO RIVOLTO A TUTTI GLI ANIMALISTI E LE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE ITALIANE

Elvira è una ANIMALISTA di 61 anni di Joiosa Ionica in provincia di Reggio Calabria con un reddito estremamente ridotto proprietaria di una cinquantina di cani quasi tutti raccolti per la strada. Elvira tiene i suoi cani in diversi terreni che riesce ad ottenere in affitto da alcune persone a prezzi di favore, ma si tratta di terreni spesso lontani gli uni dagli altri. La situazione è disperata, praticamente tutti i cani di Elvira sono senza cuccia e mancano di cibo e antiparassitari, a quanto ci è dato sapere a volte i cani addirittura hanno difficoltà a mangiare proprio a causa della scarsità del cibo disponibile. Noi di AIDAA Milano siamo in contatto con Elvira da alcuni mesi e ci stiamo muovendo su due fronti, uno quello dell'emergenza raccogliendo tutto quanto possibile: cibo, medicinali, antiparassitari, coperte e quant'altro possa servire per superare questa emergenza in cui vivono Elvira e i suoi 50 cani. La seconda iniziativa è invece a medio termine: sono stati avviati contatti sul posto con persone disponibili per aiutare Elvira a trasformare la sua attività in associazione in modo da avere i dovuti riconoscimenti da parte del comune e degli enti locali, per questo la nostra responsabile di questo progetto Elena Santamaria, animalista nota e conosciuta si recherà a settembre da Elvira a Gioiosa Ionica per un primo sopralluogo e successivamente anche il presidente AIDAA Lorenzo Croce si recherà in Calabria per mettere a punto la realizzazione dell'associazione e della struttura che possa dare ricovero ai cani di Elvira.

ORA PERÒ OCCORRE AFFRONTARE L'EMERGENZA ED È PER QUESTO CHE ABBIAMO INIZIATO UNA RACCOLTA DI CIBO E MATERIALE DA INVIARE IL PRIMA POSSIBILE A ELVIRA ATTRAVERSO ELENA SANTAMARIA. COSA CI SERVE: MEDICINE SCATOLETTE E CROCCHETTE, ANTIPARASSITARI ED ALTRO CIBO.

Ovviamente la collaborazione è aperta e richiesta a tutte le altre associazioni e singoli animalisti che vogliono aggregarsi a Elena e ai volontari AIDAA nella gestione di questa emergenza e poi dando una mano a trovare una soluzione accettabile e definitiva per i cani di Elvira. PER CONTATTI SI PREGA DI SCRIVERE all'indirizzo di Posta elettronica aiutiamoelvira@libero.it oppure telefonare al numero 3462341836 (elena). SI PREGA AL MOMENTO DI NON INVIARE ASSOLUTAMENTE DENARO MA SOLO SCATOLETTE E MEDICINALI.»

 

 

 

 

Contro l'uccisione di cani e gatti in Serbia: nuova petizione alle Ambasciate.

Da OIPA Italia Onlus - Organizzazione Internazionale Protezione Animali

« .. Questo comportamento è punibile, sotto l'articolo 269 del Codice Criminale della Serbia, con una pena fino a 3 anni di prigione. Le associazioni per la protezione degli animali, The Society Friends of Animals (Friend) e The Society for Protect and Welfare of Animals (Arka), hanno raccolto documenti che confermano questi crimini e li hanno consegnati alle autorità locali in Serbia. Abbiamo esteso la petizione on line, che avevamo già predisposto, anche ad alcune ambasciete della Serbia nel mondo. (..)»

 

Firma la petizione on line alla pagina:

http://www.oipaitalia.com/campagne/caniserbia_uccisione.htm

 

L'OIPA si sta impegnando anche per il completamento di un rifugio per i cani in Serbia.

Chi vuole sostenere l'iniziativa può collegarsi alla pagina: http://www.oipaitalia.com/campagne/caniserbia_cosapuoifare.htm

 

 

 

 

Sagre e animali. Fermiamo le stragi.

Comunicato stampa Aidaa - Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente:

«LOMBARDIA: NELLE SAGRE DI FERRAGOSTO SI SACRIFICANO OGNI ANNO OLTRE 8000 ANIMALI - LA NUOVA LEGGE LO PROIBISCE. FERMIAMO LE STRAGI.

La nuova legge regionale della Lombardia sulla tutela degli animali di affezione proibisce l'uso di animali di affezione, la loro vendita e la loro distribuzione gratuita durante le sagre e le feste di paese e ancora in maniera più esplicita proibisce la vendita degli animali o che i medesimi vengano utilizzati come premi in giochi o ancora peggio come oggetti dei medesimi giochi. La legge punisce in maniera diretta ed esemplare (fino a tre anni di carcere nei casi di conclamato maltrattamento degli animali di affezione) coloro che non ottemperano al dispositivo della medesima legge che si aggiunge alle norme contenute nelle leggi nazionali in materia di tutela di animali. In Lombardia durante le sagre ferragostane vengono sacrificati ogni anno in vario modo oltre 8000 animali (tra regali e premi o in vendita senza alcun tipo di controllo) in particolare oltre ai soliti cuccioli di cane e gatto a farne le spese sono prevalentemente pesciolini, anatre e palmipedi in generali e vari tipi di uccellini (non sempre da gabbia) e piccoli roditori quali i porcellini d'india.

Aidaa lancia un appello a tutte le forze di polizia locale, provinciale e ai carabinieri, guardia di finanza e polizia in modo che venga fatta rispettare la normativa vigente che permetterebbe nelle sagre paesane di evitare una vera e propria strage.

Agli animalisti e alla gente di buon senso AIDAA lancia un ulteriore appello al controllo e alla segnalazione dei casi sia attraverso la denuncia diretta di quanto accade, sia segnalando alla medesima associazione all'indirizzo direttivo.aidaa@libero.it o telefonando al 3478883546 qualsiasi violazione delle norme.

"Noi saremo presenti con i nostri volontari in molte cittadine e paesi della Lombardia - ci dice Lorenzo Croce - per vigilare che le normative vengano rispettate e che gli animali di affezione non siamo sottoposti a inutili crudeltà, ma ci attiveremo denunciando anche le violazioni per quanto riguarda gli animali in vendita specialmente nelle fiere del 16 agosto ai quali devono comunque essere garantiti degli standard di qualità di vita, alle forze dell'ordine chiediamo il rispetto delle normative e ai cittadini chiediamo di denunciare senza indugio le violazioni."»

 

 

 

 

"Non toccateci gli uccelli"

 

Appello LAV - Lega AntiVivisezione, su uccellagione. Appello pubblicato sui quotidiani:

 

http://mailer.datacube.it/dati/usr_73/news_3876/corriere_low.jpg

 

http://www.lav.lombardia.it/media/download/Corsera_c.s..pdf

 

 

 

 

Vigevano: Comune contro le pellicce.

Luglio 2006-09-08

L'amministrazione comunale di Vigevano (PV) si schiera con la LAV (Lega AntiVivisezione) nella campagna contro le pellicce. Al riguardo sono state approvate due mozioni: una per non concedere il patrocinio ad iniziative a carattere pubblicitario in cui vengano presentate pellicce animali, l'altra per sollecitare il Governo affinché emani norme contro l'importazione di pellicce dalla Cina.

(Fonte: news Lav)

 

Approfondimenti sul sito della Lav Lombardia all’indirizzo:

http://www.lav.lombardia.it/pages/posts/vigevano-comune-contro-le-pellicce107.php?p=10

 

 

1 - 2

>>>  pagina successiva ►

-o-o-o-o-o-o-o-o-

800669696

Numero verde

ANTIBULLISMO

1522

NUMERO GRATUITO

ANTIVIOLENZA DONNE

-o-o-o-o-o-o-o-o-

 

 

 

 

 

▀▄▀▄▀▄▀

 

 

Mappa CATALOGO - Libri, DVD, CD - CERCA per ARGOMENTO e per TEMI SPECIFICI  >>>

 

::

 

 

Libri - CD Musicali - DVD - Poster - Idee Regalo - Remainders - Riviste - E-Book e Mp3 - Prodotti

 

>  Spese di spedizione vantaggiose e senza sorprese  <

 

 

::

 

 

Promo

Libri, DVD, CD

 

 

 

Alcuni Titoli:

 

 

1)       "AUTOBIOGRAFIA DI UNO YOGI" - autore: Paramahansa Yogananda

 

 

2)       "AI PIEDI DEL MAESTRO" - autore: Krishnamurti

 

 

3)       "COME ESSERE SEMPRE FELICI" - autore: Paramhansa Yogananda

 

 

 

 

::

 

Promo

 

Immagine - Rif.: "il POTERE dell'AMORE" - 3 Meditazioni Guidate da Roy Martina (CD Audio) - «L’Energia dell’Amore come Via per la Guarigione, il Successo, la Vitalità e la Spiritualità» - Autore: Roy Martina

 

>>>   “il POTERE dell'AMORE”   <<<

 

3 Meditazioni Guidate da Roy Martina (CD Audio)

 

«L’Energia dell’Amore come Via per la Guarigione, il Successo, la Vitalità e la Spiritualità»

 

Autore:

ROY MARTINA

 

 

▀▄▀▄▀▄▀

 

 

 

 

 

www.COMUNICARECOME.it

Resp.: Marina Palmieri

All rights reserved - Tutti i diritti riservati

 

Back to Home

 

Back to Inizio pagina corrente