COMUNICARECOME

Portale di comunicazione

e d’informazione indipendente

postmaster@comunicarecome.it

Home  -  Presentazione  -  Panoramica di lettura  -  E-mail / Contatti  -  Links  -  Newsletter

Comunicazioni di massa  -  Comunicazione d’impresa & Cultura d'impresa  -  Mission e valori d’impresa

Salute / Divulgazione scientifica - Scienza e Scienze  -  Benessere naturale  -  A tutela della natura

Arte e Letteratura  -  Socie  -  Pianeta Informatica e Multimedialità  -  Viaggi e Turismo  -  Abitare l’Incanto

Campagne, Appelli, Petizioni  -  “Salto in lungo”: storie di donne e uomini del nostro tempo  -  Fari Universali

Vetrina Publishing  -  Vetrina Iniziative  -  Concorsi e Premi  -  Spazio Solidarietà

CATALOGO-Settori >>

 

 

 

   >  Promo:  Le Piante Antinquinanti - Le 38 piante che purificano e igienizzano la casa e l'ufficio

 

 

 

   >  Promo:   "NIENTE È COME SEMBRA" DVD + Libro + CD - UN FILM DI FRANCO BATTIATO

 

PIANETA INFORMATICA

e Multimedialità

 

 

 

 

 

Immagine - Collezione privata. Vietata la riproduzione anche parziale. - Comunicarecome.it

 

"L’ERA DELL’ECCESSO. ATTENZIONE A

DIPENDENZA E STRESS.

A RISCHIO LA PRODUTTIVITÀ AZIENDALE,

MA NON SOLO."

>>>  >>>

 

«In un’era in cui si è letteralmente sommersi dall’eccesso di comunicazioni e di flussi informativi, l’esigenza sempre più diffusamente avvertita è quella di difendersi dalla strabordante massa di segni, di inputs, di sollecitazioni. Difendersi, appunto, dall’eccesso. Una necessità, questa, che riguarda ormai tutti i vari aspetti della nostra vita quotidiana. (..)»   >> continua >>

 

>>  collegamento  >>

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall’Archivio di Comunicarecome > Articoli:

 

"INTELLIGENZA ARTIFICIALE.

Quali indicazioni dal confronto con

l’intelligenza naturale.

La “Società della Mente”

e la concezione integrata

di Intelligenza Artificiale.

I «sistemi esperti»

in ambito medico-diagnostico,

le reti neurali, gli algoritmi genetici.

Verso nuovi modelli di “Post-human”?"

 

- di Marina Palmieri -

 

>>  collegamento  >>

 

 

 

 

 

 

Moderne tecnologie

…tra pathos e patologie

 

La “Internet addiction”.

Quando la dipendenza da Internet può diventare un disturbo,

o una vera e propria malattia.

 

-          Un fenomeno sempre più diffuso.

-          In previsione programmi di riabilitazione e disintossicazione.

-          Non si esclude neanche l’inserimento nel manuale diagnostico delle malattie correlate a disordini   della personalità.

  Altro in BOX  >>>

 

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

 

Contro tendenza:

il ritorno a “carta e penna”,

specie per scrivere lettere d’amore.

Vd. iniziativa Outis:

Concorso di lettere d’amore

“Un amore di carta”

  Leggi motivazioni in BOX  >>>

>>>  Approfondimento  >>>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

« DAL TOPO AL MOUSE »

 

la ricerca senza animali

Palermo - Congresso

Meeting di carattere scientifico,

col patrocinio dell’Università di Palermo.

 

Tra i punti-chiave:

 

  SOFTWARE PER MODELLI MATEMATICI  >>>

 

  RETI NEURALI ARTIFICIALI  >>>

 

  AVANGUARDIA TECNOLOGIE BIOMEDICHE  >>>

 

 

>>>  Approfondimento  >>>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alain Schuhl >

COSA C'È DENTRO IL COMPUTER?”

edizioni Dedalo

collana: Piccola Biblioteca di scienza

 

Immagine - Rif. "COSA C'È DENTRO IL COMPUTER?", di ALAIN SCHUHL - edizioni Dedalo; collana: Piccola Biblioteca di scienza.

 

«Un esperto di informatica guida tre bambini curiosi in un viaggio ricco di scoperte all’interno di uno strumento che molti usano per giocare, ma che pochi conoscono davvero

L’autore: «Alain Schuhl è ricercatore nel campo delle nanoscienze e professore di Fisica all’Università Henri-Poincaré di Nancy, in Francia. Svolge regolarmente attività di divulgazione scientifica per ragazzi.»  (Note ed. Dedalo)

 

 

 

 

 

 

Progetto SALES

 

 

Un servizio per le persone con

i problemi di udito

>>>  >>>

 

 

Tra i Punti-chiave:

 

-          SOFTWARE per sottotitolazione per il telegiornale e Rispeakeraggio;

-          PROGRAMMA VOICE;

-          Voice Meeting; =Voice Subtitle;

-          DECODIFICATORE VOCALE;

-          SPEAK PAD;

-          Applicazione FAB per la sottotitolazione;

-          STENO-MASK; =IMS LIVE SUBTITLING;

-          STENOTIPIA; =SISTEMA MICHELA.

 

>>>  Approfondimento  >>>

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seminario

"NUOVI TRAGUARDI DELLA FORMAZIONE MIRATA"

 

Organizzato da:

ISTITUTO DEI CIECHI DI MILANO

 

27 Marzo 2015, Milano

 

 

 

 

Giornata-studio rivolta non soltanto ai non vedenti, ma anche, e soprattutto, ai datori di lavoro, alle organizzazioni sindacali, alle famiglie, alle scuole, agli enti locali.

Tra i temi trattati: l’autonomia, la mobilità, l’accessibilità, e le attività di ricerca che l’Istituto sta portando avanti con diverse Università e Centri di ricerca italiani.

 

- Coordinamento: Franco Lisi, Responsabile del Centro Informatico dell’Istituto dei Ciechi di Milano -

 

────────────────────────────────────────────────────────────

 

Il Seminario "Nuovi Traguardi della Formazione Mirata" organizzato dall'Istituto dei Ciechi di Milano include i seguenti Workshops:

 

== Soluzioni tecnologiche per la progettazione di postazioni informatiche: Centro Informatico dell’Istituto dei Ciechi di Milano, Centro Tiflotecnico del Consiglio Regionale Lombardo UICI ONLUS;

 

== Presentazione delle attività e dei progetti per favorire la mobilità dei non vedenti: Commissione Autonomia del Consiglio regionale lombardo UICI ONLUS;

 

== La stampa 3D da toccare con mano: Politecnico di Milano;

 

== Cross with me: EveryWare Technologies Università statale di Milano;

 

== Progetto Tooteko: Università Iuav di Venezia;

 

== Progetto Arianna - Insight: Università degli studi di Palermo;

 

== Progetto WINA: WINA S.r.l.

 

────────────────────────────────────────────────────────────

 

Tra le Relazioni sul versante informatico della formazione:

 

«Lombardia Plus: un progetto innovativo per la professionalità e la formazione mirata»

Giancarlo Abba - Direttore Scientifico dell'Istituto dei Ciechi di Milano

 

«Come orientarsi nella scelta di una postazione informatica – uso privato»

Ivana Cavallini - Tifloinformatico dell'Istituto dei Ciechi di Milano

 

«Come orientarsi nella scelta di una postazione informatica – uso professionale»

Francesco Cusati - Tifloinformatico dell'Istituto dei Ciechi di Milano

 

«La diffusione del digitale: una ricerca condivisa tra AICA e l’Istituto dei Ciechi di Milano»

Giulio Occhini - Direttore dell’Associazione Italiana Calcolo Automatico

 

────────────────────────────────────────────────────────────

 

Iscrizioni: sportello.lavoro@istciechimilano.it

Per informazioni: tel. 02 7722 6335 (segreteria Centro Informatico) - Istituto dei Ciechi di Milano, via Vivaio 7.

 

Scarica la locandina della manifestazione: http://www.istciechimilano.it/1014.pdf 

 

Scarica il programma in formato PDF: http://www.dialogonelbuio.org/media/Programma-Seminario-ICM-27-3-2015.pdf

 

 

 

 

 

 

Multimedialità

◄ ● ►

Guglielmo Marconi

 

Convegno Internazionale

"LA GALASSIA MARCONI. TECNOLOGIA, MODELLI CULTURALI, COSTRUZIONE DI MITI"

>>>  collegamento  >>>

Convegno organizzato nell’ambito del

PROGETTO DI RICERCA “LE COMUNICAZIONI SENZA FILI E LA GALASSIA MARCONI”

e patrocinato dall’Istituto di Studi Avanzati,

Progetto ISA Topic 2009:

www.isa.unibo.it

 

 

Correlato:

«QUELLO DELLA RADIO».

MARCONI, LA STORIA DELL’UOMO CHE HA CAMBIATO IL MONDO.

>>>   collegamento  >>>

«Chi era veramente Marconi? Cosa ha fatto e cosa sta ancora facendo per noi (cellulare, telecomandi, telepass, satellitare…)?»

 

 

Correlato:

RADIO DAYS

>>>  collegamento  >>>

La settimana di celebrazioni che la Città di Sasso Marconi dedica ogni anno alla radio e a Guglielmo Marconi.

 

Tra gli appuntamenti convegnistici si segnalano quelli su:

  Meucci e Marconi 

  “NEXT GENERATION NETWORK”: CONVERGENZA DIGITALE E TERRITORIO 

  Radio come strumento sociale 

 

I Radio Days sono organizzati dalla Città di Sasso Marconi.

In collaborazione con: Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna, Fondazione “G. Marconi”.

 

 

Correlato:

"PREMIO MARCONI"

>>>  collegamento  >>>

Premio Internazionale

di pittura, scultura e

arte elettronica

“GUGLIELMO MARCONI”

 

Vd. anche

GUGLIELMO MARCONI

Premio Nobel 1909 – 2009

===>   Celebrazioni ed eventi in occasione del Centenario del conferimento del Nobel   <===

>  collegamento  >

 

 

 

 

(((  Direttive – Provvedimenti – per i più recenti: in corso di aggiornamento  )))

 

::

 

Direttive – Provvedimenti  2007-2006  >

 

DIRETTIVA SULL'INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI PUBBLICI (2007)

Tra i punti-chiave: applicazione delle tecnologie; semplificazione dei processi amministrativi; accelerazione dell'informatizzazione negli uffici pubblici; attuazione CAD, Codice dell'Amministrazione Digitale.

Sul web: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/informatizzazione_up/index.html

 

DIRETTIVA SULL'USO DEI TELEFONI CELLULARI A SCUOLA (2007)

Marzo 2007: Direttiva del ministro della Pubblica Istruzione inviata alle scuole italiane concernente l'uso dei telefoni cellulari a scuola.

La direttiva comprende una serie di linee guida e prevede una serie di misure e sanzioni.

Sul web: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/cellulari_scuola/index.html

 

MISURE DI SICUREZZA PER LA TUTELA DEI MINORI SUI VIDEOFONINI (2006)

Deliberazione pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 285, 7 Dicembre 2006. Contiene misure specifiche sul sistema di protezione "parental control".

Sul web: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/tutela_minori_videofonia/index.html

 

CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI PERSONAL COMPUTER (2007)

Oggetto: contributo di 200 euro per acquistare, entro il 31 Dicembre 2007, un pc. Soggetti che possono beneficiare del contributo: i collaboratori coordinati e continuativi. Decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 giugno 2007.

Sul web: http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/pc_contributo/index.html

 

 

 

 

www.forumforyou.it

 

RISORSE PER WEBMASTER

 

Il Personaggio 2006” secondo Time:

TU Internauta

**********************************************

Dedicata a ogni "Internauta",

ovvero a tutto il popolo di Internet,

a tutti coloro che ogni giorno utilizzano la

Grande Rete...:

è la copertina dedicata dalla rivista Time al "Personaggio del 2006".

Una scelta editoriale entrata nelle fitte pagine di storia che si sono scritte in materia di sociologia del web - e di sicuro destinata a far parlare di sé anche in quelle pagine che a lungo si scriveranno sull’argomento - con la sua dedica d'onore alla "democrazia digitale" e a chiunque abbia contribuito al suo vigoroso sviluppo.

 

 

Informatica > Saggi > Dibattiti storici

 

 

"La società della mente”

di Marvin Minsky

 

Homo technologicus

di Longo Giuseppe O.

 

 “Post-human.

Verso nuovi modelli di esistenza”

di Roberto Marchesini

 

 

 

PROGETTO FUTURO@LFEMMINILE

 

IL FUTURO? SPERIAMO CHE SIA FEMMINA…

La tecnologia al servizio delle donne con futuro@lfemminile

>>  collegamento  >>

 

IMPRES@DONNA E MAMME@WEB:

la tecnologia in aiuto di aspiranti imprenditrici e mamme

>>  collegamento  >>

 

 

Immagine - Rif. www.Hot114.it

 

 

 

“HO VISTO DONNE...”

- Premi DONNAèWEB 2007 -

 

Note da comunicato:

«Dopo Fiorella Mannoia, vincitrice 2006, è ancora il turno di una cantante. La diafana Giulia Ottonello, giovane singer genovese scoperta dalla trasmissione televisiva Amici, che insieme a Daniela Aita, autrice del sito, vince la quarta edizione di DONNAèWEB con il sito ufficiale www.giuliaottonello.it »

 

Fuori concorso, per il portale Coop www.buonpernoi.it :

 premio DONNAèWEB per le Buone Prassi  >>>

 

>>>  Approfondimento  >>>

 

 

 

 

 

Fondazione Bevilacqua La Masa

VENEZIA

 

- TOMORROW NOW -

L’OPERA SENZA CENTRO

 

Conferenze

sulla

natura dell’opera d’arte

nell’epoca digitale

 

>>>  Approfondimenti  >>>

 

 

 

 

 

BOX

 

La “Internet addiction”. Quando la dipendenza da Internet può diventare un disturbo, o una vera e propria malattia. *

Dipendenza dalle nuove tecnologie, in particolare dall'uso di Internet. È il fenomeno sempre più diffuso degli “Internet addicted", cioè dei "drogati da Internet", che trascorrono quote sproporzionate del loro tempo davanti al computer continuamente connessi alla Grande Rete, talmente dipendenti e intossicati dal prolungato e intensivo utilizzo del web da diventare praticamente incapaci di fare una sosta.

L'allarme non è nuovissimo, e per di più sembra destinato ad aumentare. Così come per altre forme di dipendenza (dall'alcool, da sostanze stupefacenti etc.), anche nel caso della dipendenza da Internet può esserci a monte una tale o talaltra forma di disagio, di disturbo, di atteggiamento psicomaniacale; potrebbe darsi, per esempio, che in certi soggetti l'incapacità (o perlomeno la grave difficoltà) di staccarsi dal computer sia più o meno un prolungamento di un atteggiamento psichico ossessivo-compulsivo, forse anche una valvola di sfogo per disturbi tendenzialmente depressivi. Ma vi è anche tutta una serie di conseguenze, per così dire attinenti alla psicologia sociale, o più semplicemente riguardanti la vita relazionale e i rapporti quotidiani all'interno della famiglia, che con il crescere e l'intensificarsi del disturbo da "dipendenza tecnologica" possono rischiare di diventare drammatiche. Qualche esempio: liti in famiglia, scarsità di presenza e di attenzione anche verso il proprio partner e i propri figli, assenza dai pasti consumati in comune a tavola (in alternativa infatti vi sarebbero spuntini davanti al monitor), orari completamente "sballati" e, di fatto, inconciliabili con un minimo di vita relazionale, riduzione addirittura dei tempi della vita più intima, e via dicendo.

Tanto il fenomeno della "droga tecnologica", in particolare della "Internet addiction", sta da tempo diventando allarmante che, intanto, già si è pensato di avviare seriamente dei veri e programmi medici di riabilitazione e disintossicazione. Il punto più importante (e più delicato) in questione già in alcuni Paesi proposto dagli specialisti - neurologi e psichiatri in particolare - sarebbe nientemeno che l'inserimento della "Internet addiction" nel manuale diagnostico delle malattie correlate a disordini della personalità.

 

Sull'argomento si torna a segnalare alcune delle notizie che, già ai tempi dei primi rilevamenti della “Internet addiction” (e più estesamente della dipendenza dalle nuove tecnologie), hanno affrontato il tema dell’emergere di questo fenomeno:

 

“«Under 30»: in ferie con sms ed e-mail”

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2006/08_Agosto/02/sms_ferie.shtml

 

“«Stressato» da Internet, 30enne si uccide”

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/08_Agosto/31/suicidioweb.shtml

 

“Conosce uomo online: lascia marito e 20 figli”

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/07_Luglio/10/20figli.shtml

 

"Studio americano. La famiglia digitale rischia la pigrizia mentale. Le tecnologie modificano le relazioni e fanno diventare inutile anche imparare a leggere una mappa." (**)

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/01_Gennaio/26/famiglia_digitale.shtml

(**) (con riferimento a dati della ricerca «The digital family», effettuata nell'ultimo trimestre del 2006)

 

(di: Comunicarecome.it)

 

Torna su ^

 

 

Outis: Concorso di lettere d’amore “Un amore di carta”.

Note da Outis, Centro Nazionale di Drammaturgia:

«Il passaggio dalla carta ai monitor, tramite fenomeni in grande espansione quali blog e chat, o il convulso digitare sulla tastiera per lettere elettroniche e sms sui telefoni cellulari, ha generato grandi cambiamenti di natura sociale e comunicativa. La necessità di racchiudere intere frasi in poche righe, come negli short message service, ha portato alla creazione di un nuovo gergo e quindi ad una mutazione del linguaggio, fatto di sigle, abbreviazioni ed acronimi.

I protagonisti di questa “rivoluzione della comunicazione” sono soprattutto i giovani con le loro esigenze pratiche di contatto tra coetanei, insieme con la loro capacità innovativa, creativa e d’adattamento ai nuovi strumenti ed ai nuovi codici.

Ma se è vero che gli sms hanno riportato nella gente l'abitudine di scrivere (seppur brevemente) è anche vero che questo particolare tipo di letteratura rischia di portare ad un drastico impoverimento della lingua e a una comunicazione impersonale. Ci è sembrato opportuno quindi, in contro tendenza, riproporre con il concorso “Un Amore di carta”, un antico e romantico rituale, in cui la parola scritta si riprenda tutta la sua capacità di comunicare, di emozionare, di sorprendere. Il tema del concorso “Un Amore di carta” è la scrittura d’amore nelle sue varie espressioni: amore felice e infelice, vissuto, invocato, immaginato, illuso, sognato, proibito, reale, ideale.»   -   Approfondimento >>>

 

Torna su ^

 

 

 

 

▀▄▀▄▀▄▀

 

 

 

Libri - CD Musicali - DVD - Poster - Idee Regalo - Remainders - Riviste - E-Book e Mp3 - Prodotti

 

<  Spese di spedizione vantaggiose e senza sorprese  >

 

 

 

 

Immagine - rif: Regalo perfetto - Gift Card

 

 

 

▀▄▀▄▀▄▀

 

 

 

 

www.COMUNICARECOME.it

Resp.: Marina Palmieri

All rights reserved - Tutti i diritti riservati

 

Back to Home

 

Back to Inizio pagina corrente